Top gun è tornato. È online il trailer di Top Gun: Maverick, sequel del film che nel 1986 consacrò Tom Cruise nell’olimpo delle star hollywoodiane. Ed è stato proprio Cruise, durante il Comic-Con festival di San Diego ad annunciare un richiestissimo fuori programma. “Sono 34 anni che mi chiedete se quella storia avrà un seguito. Avete avuto pazienza e ora posso dirvi di sì“.

Eccolo allora il tenente Pete ‘Maverick’ Mitchell, aviatore dei caccia U.S. NAVY, con giubbotto e motocicletta d’ordinanza come nel film del compianto Tony Scott pronto ad addestrare il figlio dell’amico Goose, a sua volta smanioso di diventare un asso dell’aria come Maverick e il padre. Top Gun: Maverick è diretto da Joseph Kosinski (Oblivion, TRON:Legacy) e vede nel cast Jennifer Connelly, Jon Hamm, Ed Harris, Miles Teller e Val Kilmer. Il film uscirà nel 2020.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Spider-Man: Far from home è moscio quasi quanto Domino del (fu) maestro de Palma

prev
Articolo Successivo

Luna, l’incanto di quella sfera nei sogni e negli incubi dei registi: da Méliès a Kubrick, da Spielberg a Chazelle

next