Ha ucciso una popolare “e-girl” (una ragazza che usa molto social come Instagram e Tumblr per postare videogiochi, anime, e look ‘emo’) e ha postato le foto del suo cadavere su Instagram. A dare la notizia è BuzzFeedBrandan Andrew Clark, 21 anni, ha ammazzato la sua fidanzata, l’influencer Bianca Devinis, 17 anni. L’omicidio è stato commesso dentro l’automobile di lui. Dopo, stando a quanto riportato nei verbali di polizia, il ragazzo ha postato la foto dell’assassinio sui social. I due erano appena stati a un concerto e avevano una relazione. L’accusa è di omicidio di secondo grado.

Clark ha chiamato la polizia di Utica, New York  subito dopo aver commesso il fatto e ha poi aggiunto di volersi uccidere. Prima dell’arrivo degli agenti, però, il ragazzo aveva fatto in tempo a scattare una foto di lui insieme al corpo della Devinis e a pubblicare lo scatto sui social con la didascalia “mi dispiace Bianca“. La foto è rimasta caricata su Instagram per ore, fino a quando BuzzFeed non ha contattato direttamente i responsabile del social che hanno provveduto a rimuovere l’account. Il ragazzo era molto attivo anche sui social 4chan and Discor, nei quali le foto sono invece rimaste a lungo dando vita a scambi di battute tra utenti sull’arma utilizzata e sulla autenticità di quelle immagini. Secondo la polizia, i due si erano conosciuti su Instagram.

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Giostra si spezza e precipita nel vuoto: 2 morti e 29 feriti al parco giochi

prev
Articolo Successivo

Barcellona, nascondeva la cocaina sotto parrucchino: corriere della droga arrestato in aeroporto

next