Dopo lo stallo sul capitolo autonomie e le tensioni tra M5s e Lega, in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri è stato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a fare il punto sul dossier: “Ci sono alcuni passaggi più critici, sicuramente abbiamo già fatto molto lavoro e lo stiamo completando. Io sono il garante, sarà una riforma compatibile con i principi costituzionali”. Per poi precisare: “Ho posto alcuni paletti, sui quali non si può transigere. Quello che io concedo a una regione, potenzialmente devo poterlo concedere alle altre. Di certo non possiamo trasferire tutte le competenze che mi vengono richieste, altrimenti avremmo un potere centrale senza competenze. E in nessun modo questa autonomia potrà diventare uno strumento per allargare ulteriormente il divario tra le regioni“, ha rivendicato il premier, prima di lasciare la conferenza stampa.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Fondi russi a Lega, Conte: “Chiarimenti a Salvini? Mi fido di lui”. E Fontana glissa su denuncia a Savoini

prev
Articolo Successivo

Tav e Autostrade, Urso (FdI) e Ferro (FI) contro Toninelli: “Torni a fare l’assicuratore”. “Vi piacerebbe”

next