Non fa il suo nome ma è abbastanza chiaro che il tweet si riferisca a lei. Heather Parisi, dopo la conferma del ritorno di Lorella Cuccarini in Rai, scrive su Twitter che “per avere la conduzione di un programma sulla TV pubblica italiana non bastano un paio di dichiarazioni sovraniste. Però, di questi tempi, aiutano. Molto”. Il riferimento alla sua “Nemica Amatissima” (o forse solo “nemica”) è palese, anche perché la Parisi non è l’unica ad aver associato l’approdo di Lorella su RaiUno, alla guida de La Vita in Diretta, ad alcune dichiarazioni politiche fatte nell’ultimo periodo. “Sono una persona indipendente che non ha mai chiesto nulla nella vita e quello che ho fatto l’ho fatto perché ho lavorato sodo – ha detto la Cuccarini durante la presentazione dei palinsesti Rai a chi le chiedeva conto di queste polemiche – e ho incontrato persone che hanno creduto in me. Per il resto sono una persona che ama dire le cose che pensa come ogni cittadino ma sono molto lontana dalla politica, me lo avevano pure chiesto tantissimi anni fa ma non ne ho mai voluto sapere”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coppia fa sesso orale al concerto dei Behemoth: il cantante li riprende e pubblica il video sui social

prev
Articolo Successivo

Mariah Carey: “Ecco con quante persone ho fatto sesso”

next