Regista, attore e giornalista, Ugo Gregoretti è morto alcuni giorni fa nella sua casa di Roma a 88 anni. In quest’intervista, girata nel 2016 a Pontelandolfo (paesino del Sannio in cui Gregoretti aveva spostato il suo ricco archivio), l’intellettuale spiegava come per lui l’ironia fosse un fatto naturale, un’inclinazione fisiologica da utilizzare per comprendere la società contemporanea. O per cambiare a martellate la realtà, compito improcrastinabile dei giovani “che devono inventarsi un destino”. Un Gregoretti lucido e appassionato in uno dei suoi ultimi interventi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili