Dopo che già il governatore leghista del Friuli Massimiliano Fedriga era finito nella polemica per la decisione di rimuovere lo striscione su Giulio Regeni dal palazzo della Regione, anche Matteo Salvini sembra voler continuare a snobbare la vicenda dell’omicidio del ricercatore italiano, da anni ormai senza verità. Perché se la famiglia di Regeni è tornata a chiedere con forza al governo il ritiro dell’ambasciatore italiano al Cairo e di dichiarare l’Egitto “paese non sicuro”, il vicepremier e ministro dell’Interno taglia corto: “Se continuo a credere alle bugie di Al Sisi? ‘Sul caso Regeni ho piena fiducia nel premier Conte e nel ministro Moavero. Non spetta a me decidere sul ritiro dell’ambasciatore”, ha tagliato corto, replicando al Fattoquotidiano.it, nel corso di una conferenza stampa al Viminale.

Al contrario, è il presidente della Camera Roberto Fico a sostenere la famiglia Regeni: “L’Italia vedrà cosa fare rispetto al proprio ambasciatore, ma senza dubbio quella del ritiro è una strada”, ha spiegato il presidente della Camera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Olimpiadi 2026 a Milano-Cortina, il governo esulta. Viva l’Italia dell’ipocrisia

next
Articolo Successivo

Ue, Salvini: “Impegno a ridurre deficit sul 2020? Manca solo la genuflessione costante…”. E sul Tav leggero resta scettico

next