CANADA

Sconfitte ai quarti di finale nella scorsa edizione dei mondiali, di cui erano paese ospitante, le canadesi tenteranno di rifarsi malgrado siano inserite in un girone non facile, con Olanda e Nuova Zelanda. Nella loro storia hanno vinto due coppe Concacaf (l’equivalente dei nostri europei a livello femminile in nord/centro America), l’ultima sfumata in finale contro gli Usa. La giocatrice più famosa è Christine Sinclair, attaccante e capitana, più volte candidata World Player of the Year dalla Fifa.

INDIETRO

Mondiali calcio femminile 2019, quali sono le squadre favorite (e cosa possiamo aspettarci dall’Italia) – LA GUIDA

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fifa, numero due arrestato: “Corruzione”. È a capo della Confederazione africana. Chi lo aveva accusato è stato licenziato

next
Articolo Successivo

Mondiali calcio femminile 2019, l’Italia torna dopo vent’anni. A spingere la nazionale un movimento in forte ascesa

next