Nella lettura satirica delle liti tra i due vicepresidenti del Consiglio fatta da Maurizio Crozza, a Fratelli di Crozza, in onda il venerdì in prima serata su Nove, Luigi Di Maio diventa comunista con tanto di colbacco e falce e martello: “Noi del Movimento 5-KGB stiamo facendo finta, prima di tutto ci siamo travestiti da maggioranza, ma in realtà siamo l’opposizione che si è abilmente infiltrata”.

Video Nove