“Chi è Luther Blissett?”. Sarà presentato a Bologna, alla 15esima edizione Biografilm festival  (in programma nel capoluogo emiliano dal 7 al 17 giugno) il documentario che racconta e ricostruisce le molteplici vite dietro questo nome e la storia del Luther Blissett Project, nato negli ambienti universitari bolognesi da un gruppo di studenti che poi successivamente sarebbero diventati i Wu Ming. Perché Luther Blissett è tutti e nessuno, è il “multiple name” di un progetto culturale, che dal 1994 al 1999 si diffuse in tutta Italia ed Europa. Le matrici del Luther Blissett Project erano due: la critica dell’identità e la guerriglia alla superficialità dei mass media. Da qui la costruzione di una serie di bufale, antesignane delle attuali fake news, con cui gli autori hanno ingannato i giornali e le tv di tutta Italia.  “Luther Blissett – informati, credi, crepa” è stato realizzato dal salernitano (bolognese adottivo) Dario Tepedino insieme alla giornalista Elisa Ravaglia, che ha firmato la sceneggiatura con la partecipazione di Angelo Colosimo. Per scoprire chi è davvero Luther Blisset quindi l’appuntamento è a Bologna, dove il film sarà proiettato in anteprima mondiale

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Film in uscita, da Quando eravamo fratelli a John Wick 3 – Parabellum: cosa ci è piaciuto e cosa decisamente no

next
Articolo Successivo

“Robert Pattinson sarà Batman”, così l’eroe di Gotham City diventa millennial e molto hipster

next