Si candida alle amministrative del suo comune, ma vuole “fare il giornalista e non il politico di professione”, come invece ha fatto suo padre. Che, politicamente, la pensa diversamente da lui. Fabrizio Maroni, figlio 19enne dell’ex ministro e governatore della Lombardia Roberto, ha scelto di “mettersi a disposizione della comunità” e tenterà di entrare nel consiglio comunale di Lozza. Non a fianco del Carroccio ma per l’area del centrosinistra. Il giovane, studente di scienze politiche, è infatti candidato nella lista civica che sostiene Giuseppe Licata, il sindaco uscente del Pd di Lozza, comune nel Varesotto, e che si è ripresentato alle prossime elezioni. A darne notizia è il quotidiano La Prealpina.

Ebbene sì, in lista abbiamo Fabrizio che è un ragazzo splendido – conferma il sindaco Licata al giornale -. Sono molto contento che abbia deciso di mettersi a disposizione della comunità ma non perché è figlio di Roberto Maroni, ma per il tipo di persona che è. Un giovane che ha dimostrato in altre occasioni di essere capace e volenteroso: questo è il primo gradino per misurarsi con la comunità”. Se Fabrizio si schiera contro la Lega, suo papà, da sempre del Carroccio, ha di recente criticato il sottosegretario alla Presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti per la vicenda Siri-Arata.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvini invoca “Ordine e disciplina” e propone la sua ricetta per la scuola: “Reintrodurremo il grembiulino”

prev
Articolo Successivo

Di Maio: “Da 70 giorni senza giunta, Sardegna ostaggio di guerra tra bande. Non votiamoli mai più”

next