No spoiler. Vale in tutte le lingue, per i reality show, per le serie tv e soprattutto per i film. A ogni latitudine, abbiamo imparato: è notizia di qualche mese fa quella dell’accoltellamento di un ricercatore russo da parte di un collega in Antartide. “‘Mi rivelava il finale dei romanzi gialli” fu la giustificazione. E ora accade con il film del momento, Avengers: fuori da un cinema di Hong Kong, a Causeway Bay, è stato picchiato perché ha annunciato pubblicamente il finale di Endgame, l’ultimo capitolo della saga cinematografica. Un pestaggio, secondo quanto racconta il tabloid online AsiaOne che cita media del Taiwan, di cui si è reso protagonista un gruppo di persone che era in coda per entrare in sala. Il giovane ha cominciato a parlare della pellicola, ma è andato un po’ troppo oltre. Dopo l’aggressione, gli spettatori hanno lasciato lo “spoileratore” esanime e sanguinante a terra, almeno stando alla foto di AsiaOne.

Secondo quanto riporta il giornale asiatico l’azione del giovane potrebbe anche essere stata deliberata perché ha cominciato a parlare del film (di 3 ore) a voce molto alta. A fronte di chi commenta sotto la notizia chiedendosi se il fatto sia vero, c’è chi risponde di aver assistito all’aggressione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Benny Hill, il comico era in realtà “un depresso, solitario e piuttosto taccagno”

next
Articolo Successivo

Mance ai rider, Marracash: “Non accetto questa infamia, consegnavo le pizze”. Fedez ai giornalisti: “Avete rotto i co***”

next