Foto Vincenzo Livieri - LaPresse<br /> 11-03-2019 - Roma<br /> Politica<br /> Matteo Renzi ospite a L'aria che tira. Nella foto Matteo Renzi<br /> Photo Vincenzo Livieri - LaPresse<br /> 11-03-2019 - Rome<br /> Politics<br /> Matteo Renzi attends L'aria che tira tv talk skow. In the picture Matteo Renzi

Voto 4,5 E’ affetto da Renzite. E ti credo si chiama Renzi, ne è portatore sano direte voi. Eh no, la renzite si è manifestata il giorno dopo le dimissioni dalla presidenza del Consiglio. In cosa consiste? Nel portare dati, studi, rilevazioni statistiche, articoli, prove, controprove, testimonianze che durante il governo da lui presieduto per tre memorabili anni l’economia italiana andava a gonfie e vele, lo spread non sapevamo più cosa fosse, posti di lavoro a iosa con gli italiani felici e fiduciosi nel futuro. Promosso in presidio della rete ma bocciato in ‘narrazione’.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

‘Fabio Fazio lo paghi Macron’. Se il programma della Meloni è questo, qualcosa non va

next
Articolo Successivo

Radio Radicale, appello di Fiammetta Borsellino: “Garantisce pubblicità dei processi. Fine convenzione inaccettabile”

next