Dopo quindici anni Federica Sciarelli lascia la conduzione di Chi l’ha visto? Era il 2004 quando la giornalista raccoglieva l’eredità della collega Daniela Poggi, diventando in pochi anni amatissima dai telespettatori e sui social network. Ogni mercoledì sera la trasmissione simbolo di Rai3 incolla allo schermo più di due milioni di telespettatori con oltre il 10% di share. L’ipotesi circola da qualche mese, già da quando la conduttrice era entrata nel totonomine per la direzione del Tg1 e del Tg3. 

Da qualche settimana è tornata di moda, rilanciata da Italia Oggi e Affari Italiani, con diversi siti che hanno iniziato ad associare la Sciarelli a un nuovo talk show della terza rete per la prossima stagione con una sostituzione già designata. Un passaggio di testimone con la criminologa Roberta Bruzzone, dopo qualche giorno la notizia è stato smentita dalla diretta interessata: “Smentisco nella maniera più assoluta. Non ho ricevuto alcuna proposta dal programma e anche se l’avessi ricevuta non l’avrei accettata. Lì c’è Federica Sciarelli che è bravissima e fa benissimo quel tipo di lavoro, un lavoro delicatissimo. Questa fake news è la dimostrazione di quanto siano boccaloni certi giornalisti che non fanno verifiche”, ha dichiarato al sito Fanpage.

Già nel 2017 si parlò di un addio della giornalista, smentito dai fatti nei mesi successivi. “Il giornalista, di solito, non sta proprio dentro il dolore: in un tg e in un giornale ti occupi di un argomento e poi passi a quello successivo. I nostri casi di scomparsi durano anni, non stacchi, sei sempre a contatto con i famigliari. Tutti noi siamo come spugne, assorbiamo il dolore della gente“, ha dichiarato qualche tempo fa la conduttrice. A Rai3 le bocche sono cucite e contattati dal FattoQuotidiano.it fanno sapere di non avere comunicazioni da rilasciare in merito al caso Sciarelli. Per ora, dunque, si può ritenere una bufala l’arrivo della crimonologa Bruzzone ma non si può escludere l’addio della Sciarelli.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

MasterChef 8, chi sono i 4 finalisti: da Gilberto l’odiatissimo favorito ad Alessandro il moderno Steven Bradbury

prev
Articolo Successivo

MasterChef 8, la vincitrice è Valeria Raciti: trionfa con guancia di vitello e gambero crudo. Locatelli, ultimi aforismi e lacrime per Alessandro

next