“Abbiamo un ministro dell’interno che fa il bullo con un ragazzino di 13 anni“. Così Pif ha commentato su Instagram l’uscita di Matteo Salvini che, rispondendo a Ramy, uno dei ragazzini eroi dell’autobus dirottato e incendiato a Milano, aveva detto: “Vuole lo Ius Soli? Si faccia eleggere in Parlamento e cambi la legge”. Il riferimento era al fatto che il ragazzino di origini egiziane ma nato in Italia aveva definito la possibilità di ricevere la cittadinanza italiana come “un sogno”, lanciando l’ipotesi di poterla ottenere proprio tramite lo “Ius Soli”. “Definirlo ‘ministro della mala vita’ forse va al di là delle sue capacità. È semplicemente un BIMBOMINKIA“, ha aggiunto ancora Pif.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Leaving Neverland, Barbara Streisand choc: “Michael Jackson aveva i suoi bisogni sessuali. E non ha ucciso nessuno”

next
Articolo Successivo

Amore Criminale, Matilde D’Errico a FqMagazine: “Il primo anno sono andata in ‘burnout’, stavo malissimo. Asia Argento? È la vittima imperfetta”

next