Qualcuno se lo ricorderà per la sua simpatia e perché dopo la sua esperienza nel talent show più famoso d’Italia ha lavorato anche in radio, in tv, cimentandosi anche nel giornalismo musicale. Raffaele Tizzano, oggi 32enne, quinto classificato nella quinta edizione di “Amici di Maria De Filippi” vinto da Ivan D’Andrea, ha fatto coming out nella sua pagina YouTube. In realtà il video risale a quattro mesi fa (è stato pubblicato esattamente il 19 novembre 2018), ma curiosamente è rimbalzato in Rete da qualche ora. Non è il primo concorrente di “Amici” che ha dichiarato il suo orientamento sessuale, lo hanno fatto – tra gli altri – Manola Moslehi, attualmente speaker di Radio Italia (Amici 5), il cantante della scorsa edizione Luca Vismara, ancora in gara all’Isola dei Famosi, Giordana Angi, cantautrice di questa edizione e lesbica dichiarata, Antonino Spadaccino (Amici 4) e ultimamente anche Marco Carta (Amici 7), durante una intervista con Barbara d’Urso.

Il video in questione di Raffaele, noto ormai come Youtuber col nome di Ray Style, è in realtà un invito a non nascondersi e a non subire atti di bullismo per il proprio orientamento sessuale. “Sono nato in un piccolo paese, nel Sud Italia, e ho sempre saputo di essere diverso, di essere gay. E a essere onesto con voi, non ho mai, assolutamente mai, avuto problemi con la mia sessualità. – spiega – Chi ha provato a farmi vergognare di chi sono, era la gente attorno a me! Ero giovane, troppo giovane, per capire facilmente ogni cosa. E per loro era facile, troppo facile, farmi sentire… confuso, differente, sbagliato”.

E poi svela un aspetto privato e doloroso del suo passato: “Mi bullizzavano, mi trattavano come fossi l’ultimo disgustoso pezzo di merda al mondo. Non tutti, alcuni di loro, mi dicevano che non avrei combinato mai nulla nella mia vita, che ero sbagliato, che ero terribilmente inappropriato. Dovrebbero pensare se sei una persona buona o cattiva. Per loro non è importante, non è necessario sapere e prendere in considerazione, se amerai una donna o un uomo, perché sono solo affari tuoi! Loro non sapevano, e sono sicuro che non lo sanno neanche oggi, che se non sei libero di essere te stesso, chi sta perdendo una cosa molto importante è la società”.

Infine la liberazione: “Dopo anni di fatiche e lotte per essere completamente me stesso, oggi posso dire di essere un orgoglioso uomo gay, che vive una vita autentica, rispettando e amando se stesso. Ho trovato l’amore, il vero amore! Credo ancora nella gentilezza delle persone, chiunque siano, simili o differenti da me, non mi importa affatto”.

Il risultato? Le parole dell’ex ballerino sono state accolte positivamente dai fan del programma e soprattutto in molti non si sono dimenticati di Raffaele Tizzano, che potrà godere ancora delle luci della ribalta per continuare la sua campagna di sensibilizzazione sulle tematiche LGBTQ.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Donna si inietta succo di frutta in vena “per avere più vitamine”: ricoverata in terapia intensiva

prev
Articolo Successivo

“Viva l’Italia”, Francesco Bonazzi presenta il libro sulla situazione economica del nostro paese: “Meglio di come pensiamo”

next