Venerdì 15 marzo, anche in Italia, migliaia di ragazzi delle scuole superiori scenderanno in piazza per il Global Strike for Future, lo sciopero mondiale per chiedere ai governi di attivare programmi seri ed efficaci per iniziare ad utilizzare energia pulita al 100%, per smettere di utilizzare i combustibili fossili e per fermare il riscaldamento globale. L’appello è partito da Greta Thunberg, la sedicenne svedese che lo scorso agosto ha cominciato ad accamparsi fuori dal parlamento svedese per chiedere che venissero rispettati gli accordi per salvare il clima sottoscritti a Parigi e ora è candidata al Nobel per la Pace. Da allora sono iniziati i venerdì di sciopero per il clima e come un’onda, attraverso una fortunata campagna mediatica, la ragazzina svedese ha contagiato tutto il mondo con l’hashtag #Fridaysforfuture.

Per chi non scenderà in piazza ma vorrà approfondire con i propri alunni o figli il tema dell’ambiente ecco dieci libri che possono aiutare a fare una riflessione.

Global Strike for Future, 10 libri per spiegare ai bambini le tematiche legate all’ambiente sollevate da Greta Thunberg

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mirko, il ragazzo che pulisce le rive del Po: “Raccolgo plastica, copertoni e ferro. Sto bene e lascio un posto migliore”

next
Articolo Successivo

Sì, Greta deve vincere il Nobel per la Pace

next