Nel documentario “Leaving Neverland” due testimoni hanno raccontato di aver subito da piccoli abusi nella casa di Micheal Jackson. Dopo queste accuse la Bbc ha deciso di escludere la musica dell’artista americano dalla sua radio, la decisione è stata riportata dal The Sunday Times. Anche se il portavoce della radio britannica ha provato a frenare: “Noi non banniamo canzoni o artisti e Michael Jackson, come ogni altro artista, può essere passato alla BBC Radio. Consideriamo ogni pezzo nel suo merito, e le decisioni su ciò che mandiamo in onda sui diversi canali sono sempre realizzate tenendo conto del pubblico e del contesto”.

James Safechuck ha svelato che all’età di dieci anni il re del pop gli aveva chiesto di “sposarsi”, con una cerimonia tenutasi nella camera da letto mostrando anche i gioielli che il cantante gli aveva regalato nel corso degli anni: “Mi disse: ‘Questo posto è per te’. C’erano almeno dieci posti diversi nella proprietà in cui sono stato aggredito, inclusa la piscina e la camera da letto. In quel momento i gioielli mi interessavano e lui me li avrebbe dati in premio solo se mi fossi impegnato in atti sessuali con lui. Mi diceva che dovevo vendergli un po’ di me per guadagnarmi il regalo”, ha dichiarato l’uomo che lo aveva conosciuto nel 1987 sul set di uno spot Pepsi.

“Ancora oggi mi sento in colpa se ripenso a quel periodo. Era come se fossimo innamorati. Quando non ero con lui, pensavo a lui. Quando mi chiamava mi sembrava la cosa più bella del mondo. Sarebbe venuto da me e avremmo passato la giornata a fare shopping o saremmo andati a Westwood per passare qualche notte lì. Quindi eravamo come una coppia sposata. Dico sposata perché avevamo fatto quella finta cerimonia nuziale. L’abbiamo fatto nella sua camera da letto e ci siamo scambiati dei voti. Mi sentivo bene. E l’anello era carino. Ha una fila di diamanti“, ha continuato Safechuck.

Oggi James ha 36 anni, nel corso delle puntate anche Wade Robson ha svelato gli abusi subiti nella dimora di Jacko: “Ogni volta che ho passato la notte con lui, ha abusato di me. Accarezzando e toccando tutto il mio corpo e il mio pene”.  Non è la prima volta che la star della musica, scomparsa a giugno 2009, è accusata di pedofilia.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Efe Bal: “Salvini? Sembra un turco. Ha la pancetta, la barba, sento per lui un richiamo ancestrale”

prev
Articolo Successivo

Fabrizio Corona contro Belen Rodriguez: “Fingi di essere quello che non sei e mostri una vita che non vivi”

next