“Il ruolo del capo politico del M5s si discute tra quattro anni”. A dirlo, in conferenza stampa, è il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, che ha annunciato i primi cambiamenti all’interno dell’organizzazione del movimento. “Un mio terzo mandato? Sono impegnato a fare il ministro, non ci sto pensando” ha detto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di Maio lancia riorganizzazione M5s: “Dialogo con vere liste civiche. Oltre vincolo due mandati per consiglieri comunali”

next