Circa 270 container della nave da carico Msc Zoe sono finiti in mare durante una violenta tempesta nel Mar del Nord. Alcuni di questi contengono materiale pericoloso, per questo oggi è scattata l’allerta ambientale nell’isola tedesca di Borkum. Sulla nave erano caricati almeno tre container che contenevano sostanze pericolose a base di perossido, una sostanza molto reattiva. La nave da carico è lunga 394 metri, una delle più grandi del mondo, e può caricare oltre 19.000 container, riferisce la stampa tedesca.

Le forti correnti hanno spinto verso un lungo tratto di costa olandese oggetti come televisori e giocattoli, ma anche sostanze inquinanti come polvere candeggiante, nonostante questo gli abitanti della zona si sono lanciati in una vera e propria caccia al tesoro per accaparrarsi quanto contenuto nei container arenati. Le isole olandesi – incluse quelle di Terschelling, Schiermonnikoog e Ameland – sono state particolarmente colpite, riporta la Bbc online. I container sono caduti martedì notte dalla MSC Zoe. La nave, di proprietà della MSC di Ginevra, si trova ora nel porto di Brema mentre proseguono le operazioni di raccolta del materiale finito in mare da parte delle guardie costiere di Olanda e Germania.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

5G, arriva la prima frenata: l’Agcm auspica ‘la rimozione degli ostacoli’

prev
Articolo Successivo

Nave perde il carico, la spiaggia invasa da mobili Ikea, televisioni, giocattoli e pezzi di ricambio per auto

next