Anno nuovo, vita nuova: così ha fatto Asia Argento, che ha preso la drastica decisione di lasciare i social network. L’attrice e regista italiana ha cancellato infatti il 2 gennaio il suo profilo Twitter. In un post pubblicato sulla sua fan page ufficiale si legge: “Vi ringrazio per l’affetto dimostrato, ma le cattiverie sul mio conto continuano ad essere tante e troppe, a tal punto da non farmi più vivere serenamente, da qui la decisione di chiudere il mio profilo Twitter”. “Ero stanca delle critiche degli haters“, “le cattiverie su di me non mi fanno stare serena”, “voglio iniziare l’anno con il piede giusto e la mente libera”, ha spiegato Asia attraverso altri tre post pubblicati sul medesimo profilo che “non chiuderà”. A quanto pare, attraverso questa fan page, l’artista 42enne aggiornerà comunque chi la segue sui suoi impegni professionali.

Lo scandalo Weinstein, il suicidio del compagno Anthony Bourdain, le accuse di molestie sessuali da parte dell’ex enfant prodige Jimmy Bennett, che le sono costate l’esclusione dal ruolo di giudice a X Factor, e il breve e chiacchierato flirt con Fabrizio Corona hanno fatto sì che Asia Argento sia stata spesso al centro di gossip e nell’occhio del ciclone nell’anno che si è appena concluso. A questo punto bisogna capire se la regista e attrice deciderà di eliminare tutti i suoi profili social: per ora su Instagram il suo account è ancora visibile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arrivano le prime stelle cadenti del 2019: lo spettacolo nella notte tra il 3 e il 4 gennaio

next
Articolo Successivo

“Olivia Newton-John sta morendo”, la notizia diventa virale in Rete ma la star di Grease smentisce su Twitter: “In realtà sto bene”

next