Ieri sera, la delegazione di Arcigay Ragusa presieduta da Igor Marco Garofalo, appena uscita da un incontro con i commissari straordinari di Vittoria (dove si è discusso dell’aggressione avvenuta venerdì scorso ai danni di un ventenne), è stata presa di mira da un gruppo di ragazzi, che hanno urlato insulti omofobi e lanciato bottiglie. Lo rende noto lo stesso Garofalo che, in una nota, ricostruisce così l’accaduto: “Da 100 metri di distanza, un gruppo di bulli vedendoci iniziano a urlare ‘froci i froci’. Alla nostra indifferenza e al consiglio a non reagire e ripararci nel negozio di scarpe il gruppo di teppisti si innervosisce e si sente che gli altri del branco dicono ‘a questi li dobbiamo fracassare pure'”. “Ma non facciamo in tempo a entrare – racconta Valentino Fiammetta, altro ragazzo coinvolto nell’aggressione – che ci lanciano una bottiglia di birra da 66 cl piena e non faccio in tempo a scansarmi che colpisce al collo il presidente dell’Arcigay”. Sul posto sono arrivate una pattuglia della polizia e una dei carabinieri. Gli investigatori hanno identificano tutti. Le vittime dell’aggressione hanno denunciato l’accaduto al commissariato

di Carmelo La Rocca

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Antonio Megalizzi, ordine giornalisti riconosce tesserino alla memoria. Mattarella accoglie la salma a Ciampino

prev
Articolo Successivo

Torino, sequestrato un quintale di marijuana: 120mila dosi destinate a veglioni e feste natalizie

next