“Non sono venuto alla Coldiretti per alzare i toni con l”Europa, anche perché diciamoci la verità questa Europa qui tra sei mesi è finita“. Ad attaccare è il vicepremier Luigi Di Maio intervenendo dal palco al Villaggio Coldiretti al Circo Massimo di Roma. “Tra sei mesi ci sono le elezioni europee e così come c’è stato un terremoto politico in Italia il 4 marzo, ci sarà un terremoto politico alle elezioni europee di maggio”, ha rivendicato il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cottarelli predica bene ma razzola male. E da professore a star televisiva il passo è presto fatto

next