La Cassazione ha assolto l’ex sindaco di Scicli (Ragusa) Giovanni Venticinque, accusato di omicidio colposo in concorso per la morte del bambino Giuseppe Brafa di 10 anni, di Modica (avvenuta nel marzo 2009), sbranato in contrada Pisciotto da cani tenuti in custodia da Virgilio Giglio.

Si chiude così il processo penale a carico del sindaco di Scicli, condannato in secondo grado a 5 anni e 9 mesi per la morte del bambino.
Oltre all’ex sindaco Venticinque sono stati assolti anche i veterinari dell’Asp di Ragusa, Antonino Avola, Roberto Turlà e Saverio Agosta, anche loro condannati in appello a 5 anni e un mese di reclusione, dopo che nel giudizio di primo grado invece erano stati assolti. I tre medici erano stati condannati a pagare una provvisionale di oltre 700mila euro alle parti civili, oltre a subire l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Per loro le accuse erano di omissione d’atti d’ufficio e omicidio colposo. Avrebbero omesso, questa l’ipotesi dell’accusa, di segnalare all’Asp la presenza di cani aggressivi che, dopo un controllo fatto nel 2008, avevano scoperto. Il bambino fu aggredito a morte mentre pedalava in bici e una turista aggredita tre giorni dopo: i randagi nel Ragusano furono protagonisti di diverse aggressioni.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

David Rossi, “orologio del manager gettato dalla finestra 20 minuti dopo la sua morte”

prev
Articolo Successivo

Nave Caprera, “5 militari indagati” per i 7 quintali di sigarette di contrabbando a bordo trovati dopo una missione in Libia

next