Il grande Francesco Totti ospite questa sera di Fabio Fazio a Che Tempo che fa su Rai 1, ha commento le bellissime immagini del giorno del suo saluto ai tifosi all’Olimpico: “Sapevo sarebbe stato un giorno diverso dai 25 anni da calciatore che ho avuto, ero consapevole che fosse la fine di una carriera che ho voluto terminare a Roma con un’unica maglia”. La leggenda mondiale del calcio ha poi continuato: “Con Ilary abbiamo iniziato a parlare del discorso un mese prima, volevo fare una cosa diversa dagli altri, seppur semplice. Le ho chiesto di aiutarmi, abbiamo buttato giù un pò di cose che potessero spiegare il mio amore in questi 25 anni per la maglia. Mentre mi preparavo da solo a casa e rileggevo il discorso  continuavo a piangere, mi bloccavo solo quando vedevo Cristian e Chanel, cercavo di non farmi vedere da loro.” Sulla moglie, Ilary Blasi, ha poi aggiunto “la cosa bella di lei è che è rimasta sempre uguale”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il racconto del reale, professione contractor. Chi sono i professionisti della guerra: le storie di Valeria e Alex

prev
Articolo Successivo

Ascolti tv, le sfide dell’Auditel – Domenica In batte (ancora) Domenica Live. Fazio in media con la scorsa stagione, Giletti molto bene con la “carta Bennet”

next