Ha chiesto di vedere il mare per l’ultima volta, e i volontari dell’ambulanza lo hanno accontentato. A esprimere il desiderio – evidentemente convinto di dover sfruttare l’ultima occasione – è stato un ottantottenne di Ivrea, durante un trasferimento dalla Toscana a casa sua nel Canavese per problemi di salute.

L’equipaggio della Croce Rossa, dopo aver interpellato la famiglia, ha deciso di accontentare il paziente. L’autoambulanza si è fermata in uno spiazzo sul litorale di Marina di Carrara, gli operatori hanno aperto il portellone e l’uomo ha potuto rivolgere lo sguardo verso il mare. Il figlio dell’ottantottenne ha poi deciso di pubblicare un post su Facebook per raccontare quanto accaduto: “Volevo ringraziare”, si legge, “i quattro angeli che ieri ci hanno aiutato a trasportare il mio babbo in ambulanza da Carrara a Ivrea… e hanno acconsentito a fargli vedere, forse per l’ultima volta, il mare”. Il comitato di Ivrea ha risposto sempre su Facebook: “A volte per fare la differenza bastano dei piccoli gesti. Grazie! Ovunque per chiunque perché crediamo in un’Italia che aiuta”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Firenze, anziana scippata e ferita in centro. La scena ripresa dalla videocamera di sorveglianza

next
Articolo Successivo

Frosinone, suora di clausura colpisce con un mattone un sacerdote: ricoverato

next