“Credo che la Casa del Grande Fratello sia l’unico posto in cui possa sentirmi protetta. Potrebbe essere una terapia”: Lory Del Santo, dopo la scomparsa del figlio Loren, vuole superare il dolore con un’esperienza come il Grande Fratello Vip. La showgirl quest’estate aveva firmato il contratto per la terza edizione del reality, ma quando suo figlio si è tolto la vita tutto è inevitabilmente cambiato. “Lory a luglio aveva firmato per partecipare al programma, poi ad agosto è morto il figlio. Quando è successo questo dramma si è messa in contatto con gli autori, dicendo che il lutto avrebbe cambiato la situazione. Noi eravamo d’accordo con lei, essendo questa una vicenda molto personale. Rispettavamo il suo volere”, ha spiegato Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5, alla vigilia della partenza del programma.

Dunque lunedì potrebbe entrare nella Casa di Cinecittà anche l’ex volto del Drive In: “La Del Santo ci ha richiesto di entrare nel cast del GF Vip. Noi abbiamo pensato che sia giusto che sia lei a decidere. Per lei partecipare al reality è un modo per uscire da questa tragedia. Vogliamo rispettare il suo volere, ma non sappiamo se sarà effettivamente nel cast, fino all’ultimo le daremo la possibilità di decidere. Lei ha dichiarato di volerci essere, ma anche di voler aspettare fino all’ultimo per valutare i suoi sentimenti”. Lo storico capoprogetto del programma, Andrea Palazzo, che conosce bene la trasmissione ha però messo in guardia la donna: “Tutti conosciamo il meccanismo del programma: tutto quello che accade nella casa è pubblico, nulla è privato. Se entrerà non avrà sconti, ce lo ha chiesto lei stessa”.

Dalla parte della showgirl anche Alfonso Signorini (“Il dolore è un buco nero, ognuno lo vive come vuole. Va sempre rispettato”) e la conduttrice Ilary Blasi (“Il dolore non va giudicato, rispetteremo la sua volontà”). Dalla dirigenza, invece, rifiutano l’accusa di sciacallaggio: “Il Gf non ha bisogno di mettere dentro al programma questo tipo di storia per fare ascolti”. Lunedì scopriremo quale sia la scelta definitiva di Lory.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pechino Express 2018, fuori Claudio Colica e Mirko Frezza. Adriana Volpe tira una frecciata a Magalli: “Come pesano ‘ste casse, manco ci fosse dentro lui”

next
Articolo Successivo

Pechino Express, Adriana Volpe fa una battuta su Giancarlo Magalli. Lui: “L’antipatia non diminuisce allontanandosi da casa” (con tanto di cacchette sullo sfondo)

next