Le squadre dei Vigili del Fuoco stanno ”operando in massa” dopo il crollo di una parte del ponte Morandi sulla A10. ”Sono state attivate – twittano i Vigili del Fuoco – le squadre Usar e le unità cinofile”, specializzati nella ricerca di persone sotto le macerie. Una decina di uomini della sezione operativa dei vigili del fuoco di Torino, con l’ausilio dell’elicottero e della squadra cinofili dei pompieri, si stanno recando a Genova, in seguito al crollo del ponte sull’Autostrada A10. Una colonna mobile è in partenza anche da Alessandria. Allertata anche la polizia stradale, in particolare la Sottosezione di Belforte Monferrato, che ha competenza sul tratto ligure della A26 Genova-Gravellona Toce. “Sulla A10 è stata predisposta l’uscita obbligatoria a Genova Aeroporto – rende noto la stradale – Questa è la comunicazione che stiamo dando anche agli automobilisti che stanno contattando il nostro centralino, considerato che siamo alla vigilia di Ferragosto. Per quanto riguarda la nostra tratta, attualmente, non sono previste indicazioni particolari”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Genova, il momento del crollo del ponte Morandi. Le urla delle persone: “Oddio”

prev
Articolo Successivo

Genova, com’era il ponte prima del crollo: il viaggio sul cavalcavia

next