Jimmy Il Fenomeno, l’attore caratterista noto per aver prestato il suo volto così particolare a decine di commedie negli Anni 70 e 80, se n’è andato per sempre all’età di 86 anni. I funerali dello strambo quanto amato personaggio si sono svolti questa mattina, alle ore 11, a Milano. Ma non c’era nessuno dei volti dello spettacolo che hanno lavorato con lui. E dire che Luigi Soffrano (questo il suo vero nome) aveva condiviso il set con tanti volti dello showbiz grazie a 150 film nel curriculum e svariate apparizioni televisive: da Ezio Greggio al Drive In ad Alvaro Vitali e Lino Banfi nelle commedie sexy, solo per fare qualche nome.

“Per chi non c’era, se a qualcuno interessa, ecco l’ultima apparizione di Jimmy il Fenomeno, stamattina. Pochissima gente, nessun collega, dimenticato come in questi ultimi anni. Normale. Io ero in rappresentanza di quelli del Drive In e di amico. Buon viaggio, Jimmy”, ha scritto su Facebook l’autore televisivo Adriano Bonfanti, che aveva lavorato proprio al Drive In. L’attore era malato dal 2003 e costretto su una sedia a rotelle. Recentemente, dimenticato dallo spettacolo, si era appellato (senza successo) alla legge Bacchelli per chiedere aiuti come artista in difficoltà.