“Per tanto tempo non ci avete cagato di striscio… E ora che c’è un po’ di attenzione avete da criticare? Ma andatevene affanculo…”. In Aula, a Montecitorio, è in corso l’esame del dl sul riordino dei ministeri. Ad accendere il dibattito è lo sfogo del deputato grillino Matteo Dall’Osso, affetto da sclerosi multipla, che sbotta così quando la discussione verte sull’introduzione del dicastero per la Famiglia e la disabilità, considerato da vari esponenti delle opposizioni – ai quali si rivolge il deputato – una sorta di discriminazione verso i portatori di handicap.
Il “vaffa” di Dall’Osso suscita le proteste di FI. L’azzurro Simone Baldelli invita Roberto Fico che presiede l’assemblea a intervenire per censurare il collega pentastellato a difesa del “decoro del Parlamento” per i toni usati nel suo intervento nell’emiciclo.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini, Fraccaro su Barillari (M5s): “Politica non si metta in contrasto con la scienza. Vaccinare i bambini è importante”

next
Articolo Successivo

Vaccini, Barillari: “La politica viene prima della scienza”. Il M5s: “Prendiamo le distanze”. Il Pd: “Frasi inquietanti”

next