“Prima delle elezioni, i rappresentanti dell’attuale governo erano molto critici, giustamente, con il vecchio esecutivo che in due anni ha fatto solo danni nel post-sisma del Centro Italia. Abbiamo cambiato governo, ora dobbiamo cambiare rotta”. Una delegazione dei comitati formati dai cittadini colpiti dal terremoto Centro Italia si è riunita questa mattina, martedì 17 luglio, in un sit-in davanti a Montecitorio. “La situazione è vecchia, ci aspettavamo più concretezza. Ci sono emendamenti presentati da noi come coordinamento dei comitati. Ci aspettavamo che fossero inseriti del decreto legge”. I comitati sono poi stati ricevuti dal vicepresidente della Camera Fabio Rampelli e dai capigruppo. “Nel pomeriggio si deciderà se inserire altri emendamenti o blindare il decreto”, spiegano