“Prima delle elezioni, i rappresentanti dell’attuale governo erano molto critici, giustamente, con il vecchio esecutivo che in due anni ha fatto solo danni nel post-sisma del Centro Italia. Abbiamo cambiato governo, ora dobbiamo cambiare rotta”. Una delegazione dei comitati formati dai cittadini colpiti dal terremoto Centro Italia si è riunita questa mattina, martedì 17 luglio, in un sit-in davanti a Montecitorio. “La situazione è vecchia, ci aspettavamo più concretezza. Ci sono emendamenti presentati da noi come coordinamento dei comitati. Ci aspettavamo che fossero inseriti del decreto legge”. I comitati sono poi stati ricevuti dal vicepresidente della Camera Fabio Rampelli e dai capigruppo. “Nel pomeriggio si deciderà se inserire altri emendamenti o blindare il decreto”, spiegano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Casamonica, i magistrati: “Il conduttore Marco Baldini tra le vittime di usura”

prev
Articolo Successivo

Genova, nullatenente con decine di auto di lusso. Sequestrate Ferrari, Lamborghini e Porsche

next