Un violento nubifragio, condito a tratti dalla grandine, ha interessato l’Appenino parmense nel weekend. Il paese che maggiormente ne ha fatto le spese è stato Bardi, dove le strade si sono trasformati in fiumi che hanno portato con sé sedie, panchine e altro materiale. Da Bardi a Nevianese, si sono registrati smottamenti e alcune strade sono state chiuse. Diversi cittadini hanno girato i video dei danni causati dal maltempo e li hanno pubblicati in rete.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Padova, spari contro l’abitazione del giornalista Ario Gervasutti. Zaia: “Un attacco contro opinioni e idee”

prev
Articolo Successivo

Migranti, l’Ue dice no a Salvini: “Libia non è considerata porto sicuro”. La replica: “Si cambi o noi costretti a muoverci da soli”

next