La romantica epopea di una Milano che rinasce sarà in scena al Cortile delle armi del Castello Sforzesco, domenica 15 luglio. “Una valigia più Ligera” è il titolo dello spettacolo teatrale del giornalista e scrittore Piero Colaprico che racconterà “la Milano del dopoguerra, la memoria che resta, la Ligera” (definizione gergale della criminalità organizzata). Gli attori-cantanti Valerio Bongiorno e Virginia Zini, i musicisti Guido Baldoni alla fisarmonica e Raffaele Kohler alla tromba, parteciperanno alla narrazione dei temi caldi che erano protagonisti – e forse lo sono ancora – del dopoguerra, come l’immigrazione, il lavoro e l’integrazione. Ma anche la malavita e i suoi intrecci e le lotte con i poteri forti.

La pièce teatrale fa parte della rassegna per l’Estate Sforzesca, in collaborazione con Atir Teatro Ringhiera. Inoltre, due ospiti d’eccezione: El Pelè (Giancarlo Peroncini) al tolofono e Nadir Scartabelli alla chitarra, testimoni della Milano di allora.