Un cittadino senegalese regolare di 30 anni è stato denunciato dalla polizia per procurato allarme dopo essere stato scoperto con un fucile ad aria compressa che nascondeva nei pantaloni mentre attraversava la stazione Centrale di Milano. L’uomo è stato notato da due vigilantes dell’Atm all’altezza dei tornelli perché zoppicava vistosamente. Dalla parte inferiore dei jeans spuntava la canna del fucile, che successivamente è stato scoperto trattarsi di Winchester ad aria compressa