Dal 4 marzo “stiamo ragionando solo in termini di quello che serve all’Italia. Strana questa richiesta di spostamenti da un giorno all’altro perché un ministro dell’economia non sta simpatico alla Merkel o ai tedeschi. Valutiamo quanto possa essere utile agli italiani questo tipo di ragionamento e di spostamento parlandone ovviamente con il professor Savona, cosa che educazione vuole. Stiamo ragionando su una squadra forte per un progetto forte”. Lo ha detto il leader della Lega Nord Matteo Salvini a Genova per assistere alla Partita del cuore.