L’ex presidente del Consiglio, Ciriaco De Mita, e sua moglie, Anna Maria, sono stati vittime di una rapina all’interno della loro villa di Nusco (Avellino). In quattro, che secondo gli investigatori potrebbero essere originari dell’Est europeo, sono stati sorpresi dalla signora De Mita in camera da letto intorno alle 3.30. Indossavano guanti e avevano il volto coperto, ma – secondo quanto riferito – non erano armati.

Hanno quindi intimato a De Mita di aprire la cassaforte dalla quale hanno portato via monili, collane e preziosi. I coniugi De Mita – secondo quanto riferito dagli investigatori – non hanno subito violenza. Nella villa all’ingresso del centro dell’Alta Irpinia, di cui De Mita è sindaco, sono arrivati i carabinieri della locale stazione, della Compagnia di Montella (Avellino) e del Reparto Operativo del Comando provinciale di Avellin

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Poliziotto contesta Mattarella in divisa su Facebook: “Sta decadendo la sovranità del popolo, io non ci sto”

next
Articolo Successivo

Governo M5s-Lega, “Vittorio Di Battista indagato per post su Facebook contro Mattarella”

next