Matteo Salvini, segretario della Lega, tornando alla Camera dei Deputati, dopo l’ingresso di Silvio Berlusconi – che sta partecipando alle Consultazioni del presidente incaricato Giuseppe Conte – minimizza sulla polemica che riguarderebbe l’irritazione del Colle in merito alle pressioni sui nomi dei ministri. In gioco il nome di Paolo Savona all’Economia: “Macché diktat, abbiamo idee. Gli italiani hanno votato, c’è un’economista famoso in tutto il mondo che rappresenta il 90% degli italiani. Savona è il meglio. Andiamo da Conte a consigliare e suggerire con la massima umiltà”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Meloni: “No a Conte, ma sosteniamo provvedimenti di impronta centrodestra”. Poi attacca FI e Lega

next
Articolo Successivo

Governo, Pd vs M5s-Lega: “Non si governa con dirette Facebook”. E sul contratto: “Iniquo e pericoloso”

next