Fabrizio Corona potrà tornare a usare i social. Il giudice della Sorveglianza Simone Luerti ha deciso di modificare alcune prescrizioni, allargandole, per l’ex ‘re dei paparazzi’: potrà tornare a “svolgere la propria attività lavorativa” e, dato che “l’elemento pubblicitario e mediatico è una componente essenziale” della sua “peculiare attività”, potrà anche “utilizzare i social network” e rilasciare interviste ma non “con riferimento diretto all’andamento” dell’affidamento terapeutico in corso.

Un ringraziamento al dottor Simone Luerti che ha dimostrato equilibrio e buon senso permettendo a Corona di tornare a lavorare. Era ciò che speravamo”. Così i legali Ivano Chiesa, Antonella Calcaterra e Luca Sirotti commentano la decisione del giudice di Sorveglianza di modificare, allargandole, le prescrizioni all’ex agente fotografico in affidamento terapeutico, permettendogli, tra le altre cose, di tornare a lavorare, di usare i social network e di rilasciare interviste.