Dan Reynolds, frontman del gruppo Imagine Dragons, ha raccontato al Corriere della Sera in esclusiva per l’Italia della malattia di cui soffre e di come siano stati difficili per lui questi ultimi anni. Raynolds ha solo 30 anni e soffre di spondilite anchilosante, rara e poco nota malattia reumatica che colpisce proprio in giovane età. “La mia band stava iniziando a guadagnare la prima popolarità  – ha raccontato Reynolds al Corriere – quando poco più che 20enne mi hanno detto che soffrivo di spondilite anchilosante, ma prima di arrivare a capire qual era il mio problema ho sofferto dolori tremendi, forti mal di schiena e, di conseguenza, un grande stress psicologico”.

Il cantante spiega di aver atteso sei anni per avere una risposta a questi forti dolori e aggiunge: “La spondilite colpisce insorge tipicamente nei giovani, ma il problema è che i ragazzi non vanno dal dottore. Difficilmente si pensa di avere una malattia “seria”. E, in ogni caso, prima di parlare con un genitore o un medico passa un sacco di tempo. Io non facevo eccezione: dall’alto del mio metro e 98 di altezza, sopportavo in silenzio”. Reynolds ha lanciato un progetto con la Novartis e la Spondylitis Association of America per il lancio di un talk show interattivo destinato a pazienti affetti da spondilite: “Sì, il mio obiettivo è fare in modo che questa malattia sia più nota. Che si conoscano meglio i sintomi, che i ragazzi non li trascurino e vadano più velocemente possibile da un medico. Perché con la giusta terapia si può fare una vita assolutamente normale. E voglio sostenere la comunità dei pazienti, facendo del mio meglio e sfruttando la mia popolarità per obiettivi comuni”.