Solo qualche giorno fa, Massimo Boldi si diceva scioccato per aver scoperto da alcune foto scattate da Dagospia del tradimento della sua compagna, Loredana De Nardis. Nelle immagini, la donna è insieme a un altro uomo che Boldi, in un’intervista al Corriere della Sera, ha definito “un amico, ma non caro”. “Io all’inizio stavo troppo male, non ho fatto niente – ha raccontato Boldi al quotidiano – Poi mi ha telefonato un amico: l’aveva vista salire su un treno per Grosseto. Mi sono messo in macchina e mi sono piantato davanti alla stazione di Grosseto”. E a quel punto, l’attore ha aspettato i due e ha detto: “Ho visto che cammini abbracciata a lui come con me non fai più. Se me lo dicevate prima, non era mica meglio?”.

Ora però, a distanza di qualche giorno, la De Nardis rettifica e al Corriere dice: “Il nostro legame sentimentale è durato fino a gennaio 2015, senza mai convivere. Da quel momento, siamo rimasti amici mantenendo una collaborazione cinematografica. Tuttavia, lui nelle occasioni pubbliche e nei confronti dei media ha continuato a definirmi la sua compagna. La sera di mercoledì 18 aprile ho chiesto a Massimo, per prevenire ulteriori possibili equivoci, di interrompere ogni relazione tra di noi”. Nessun tradimento, quindi, perché a detta della donna la relazione è finita da tempo.

Lasciatele dire quello che vuole. Mi sembra “Boldi and the Beautiful”, ha replicato ancora Boldi. Che ha poi detto di avere ancora gli abiti di lei nelle sue case di Milano e Roma, prova di una relazione non del tutto chiusa. Anche se lui stesso, nella prima intervista al Corriere, aveva parlato di “letti separati” e di una certa distanza di lei, da due anni.