“Mio figlio Carlos Maria non sta bene, ha bisogno di sua madre. Da quando ci hanno separati, sono passati ormai tre anni, Carlos ha chiuso con l’affetto, si è dissociato dalle emozioni perché non vuole soffrire più. Il distacco da me è stato il più grande dolore della sua vita. E anche della mia”. Con queste parole, Nina Moric racconta al settimanale Chi il difficile periodo che sta passando a causa del mancato affidamento del figlio Carlos.

L’atrocità di quello che mi stanno facendo non ha limiti – continua la Moric  – e io non smetterò mai di combattere per mio figlio perché sono sua madre e lo amo più della mia vita, voglio solo che torni a casa sua. Questo massacro deve finire, c’è un bambino che soffre per colpa di un sistema che ha fatto i calcoli sbagliati. Non porto rancore verso Gabriella Corona, ma come fa una madre a fare la guerra a un’altra madre? Se fosse stato vivo il padre di Fabrizio, Vittorio Corona, si sarebbe vergognato di quello che mi stanno facendo, lui era un grande uomo. Persino Fabrizio ha detto: ‘Lasciate Carlos a Nina, è una buona madre’. Mi conosce e ritiene che nostro figlio debba tornare da me”.

La Moric sta vivendo un momento complesso anche per via della partecipazione di quello che ormai è il suo ex fidanzato, Luigi Favoloso, al Grande Fratello: “Se dici d’amare una donna non la lasci sola in un momento come questo, ma esiste il libero arbitrio – spiega Nina al settimanale diretto da Signorini – Non andrò in tv per nessuna cifra, questa volta mi tiro fuori. Favoloso ha scelto di fare il GF anziché stare di fianco a me, non avevo bisogno di una persona che sceglie il GF in luogo della sofferenza”.