Quello che succede nella notte nella Casa del Grande Fratello 15 il pubblico da casa non può saperlo. Questo perché quest’anno, per la prima volta nella storia del programma, la diretta da Cinecittà non occupa le 24 ore, ma si interrompe alle 2 di notte per poi riprendere la mattina successiva alle 10. Otto ore nelle quali, potenzialmente, potrebbe succedere qualsiasi cosa. Stando al racconto di Simone Coccia Colaiuta, il fidanzato della Pezzopane, un nuovo episodio di bullismo si sarebbe verificato proprio questa notte nei confronti della solita Aida Nizar e contro Alberto Mezzetti, il Tarzan romano, reo di essersi avvicinato alla spagnola e non al resto del branco.

“Quello che è successo ieri notte, quando hanno portato Aida all’angolo là e te all’angolo di là, è molto grave. Dal Grande Fratello vieni espulso per bestemmia, per istigazione al razzismo e per istigazione psicofisica. Gli italiani vedono, iniziano a contestare e a chiamare l’ordine dei giornalisti per far rispettare i diritti della televisione. A tutto c’è un limite”, ha raccontato il concorrente, svelando qualcosa che i telespettatori non avevano potuto vedere.

Proprio ieri, mentre Barbara d’Urso prometteva a Pomeriggio 5 dei provvedimenti nei confronti di quei concorrenti più irrispettosi, è giunto al cast del programma un comunicato nel quale venivano richiamate “le più elementari regole di convivenza civile, soprattutto nel rispetto del pensiero e della libertà altrui”. “Per questo, invitiamo TUTTI i concorrenti nella Casa a mantenere un comportamento responsabile, civile e tollerante, pur continuando a confrontarsi liberamente. Nessuna provocazione, neanche la più estrema, può giustificare violente aggressioni fisiche o verbali”, ha scritto la produzione. Eppure non è bastato, perché appena trenta secondi più tardi Matteo Gentili, il bel calciatore toscano, ha subito definito Aida “una zingara”. Forse a causa di scarsa comprensione del testo, il branco è ancora convinto di essere nel giusto e che i provvedimenti, se arriveranno, saranno per la spagnola. “Se il pubblico vuole questo tipo di gente, allora io voglio andarmene perché ho una dignità”, ha detto Danilo, uno dei più accaniti contro Aida.

Appurato che la la violenza verbale e gli atteggiamenti da bulletti di quartiere vanno fermamente condannati, c’è da spendere due paroline su questa Aida Nizar. Sopra le righe, eccentrica, provocatrice di professione: ha all’attivo ben tre partecipazioni ai reality in Spagna (un Grande Fratello, una Isola dei Famosi e un Grande Fratello Vip) e numerosi battibecchi. Munita sempre di una penna stilografica (pare sia un “vizio” che ha sin da bambina), Aida ha anche avuto dei problemi con la giustizia iberica: è stata per sei mesi in carcere per aver falsificato la sua carta d’identità, in particolar modo la sua età.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Amici 17, Simona Ventura contro Heather Parisi: “Vedo una che ha 58 anni che si comporta come se ne avesse 18”

prev
Articolo Successivo

Fratelli di Crozza, Sorrentino difende Loro e spiega perché Berlusconi compare dopo un’ora: “Ecco cosa deve fare un buon regista”

next