Fabrizio Frizzi ha trascorso tutta la vita in televisione e senza non sapeva proprio stare: dopo un mese e mezzo lontano dai riflettori a causa del malore che lo colpì nell’ottobre scorso, il 15 dicembre era tornato al timone dell’Eredità con una puntata speciale insieme a Carlo Conti, per una sera, alla guida dello storico telequiz. “L’affetto della famiglia, del pubblico e degli amici è una luce che illumina tutto. La vita è meravigliosa” aveva detto. In 35 anni di tv, ha condotto più di 65 programmi tra strisce quotidiane e speciali prime time. E lo ricorderemo sempre per quella sua risata improvvisa e incontrollata con cui rispondeva spesso a concorrenti e ospiti in studio nelle sue trasmissioni. Ma anche per grandi gesti di solidarietà, come quando nel 2000 donò il suo midollo osseo a una ragazzina, Valeria, malata di leucemia.

Eccolo in alcune delle sue trasmissioni più celebri.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sofia Goggia, a Che tempo che fa il divertente aneddoto sulla vittoria alle olimpiadi

next
Articolo Successivo

Fabrizio Frizzi, Magalli in lacrime: “Quarant’anni di lavoro e amicizia, è un colpo durissimo”

next