La Sibylla nasce per celebrare gli 80 anni del maestro Giorgetto Giugiaro: è un prototipo creato con la collaborazione di Envision Energy, azienda cinese impegnata nel campo delle energie rinnovabili. Lunga più di cinque metri, ambisce a combinare il comfort di un suv con l’eleganza di una berlina di lusso. Notevole il padiglione in vetro fotocromatico, diviso in due parti, che fa a meno dei montati di sostegno. Mentre porte e vetri si aprono contemporaneamente per agevolare l’accessibilità: è progettato per lo stesso fine il parabrezza semovente che trasla in avanti; una prima mondiale nel settore. A motorizzare l’auto un sistema di propulsione elettrica, collegato alle quattro ruote motrici.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guida autonoma, consentiti i test su strada alle self driving car anche in Italia

next
Articolo Successivo

Il Maggiolino Volkswagen va in pensione, al suo posto si produrrà un’elettrica

next