L’Isola dei Famosi scappa da Montalbano nella serata del lunedì, ma non dal già visto. Anche la settima puntata de L’Isola dei Famosi non verrà ricordata fra le migliori della storia del reality show: senza mordente e senza fatti clamorosi da raccontare. In assenza di dinamiche honduregne, si continua ad attingere da quello che succede in Italia. Così lo studio di Cologno Monzese si trasforma di nuovo in un tribunale per il confronto tra Craig Warwick e Franco Terlizzi: l’ex concorrente ha accusato il naufrago di essere stato omofobo nei suoi confronti. “Io posso giurare, anche sui miei figli, che c’ho tanti amici così. Lui è un bugiardo. Quando vengo in Italia, vado e lo abbraccio. Se finisce lì bene, altrimenti lo denuncio”, si è giustificato il pugile. Alla fine è finito tutto a tarallucci e vino.

Intanto, vista l’emergenza causata dai numerosi ritiri, è stata inaugurata una nuova spiaggia: l’Isola che non c’è, dove nell’ultima settimana hanno vissuto Nadia Rinaldi, Cecilia Capriotti, Filippo Nardi e Paola Di Benedetto. A loro, poi, si è aggiunta l’eliminata della puntata Elena Morali. Il pubblico ha poi premiato Nadia e Elena, che sono rimaste in Honduras. Da segnalare anche l’esperimento di ipnosi a cura di Giucas Casella: niente è nuovo, è la solita roba vista in tv già vent’anni fa. Unica nota positiva e divertente, Francesca Cipriani. In nomination sono andati Simone Barbato, Rosa Perrotta e Alessia Mancini.