“Il compito dei partiti è uscire dallo stallo facendo delle brave consultazioni, confrontando i programmi e discutendo del futuro del nostro paese, così ne usciremo fuori. Con questa legge elettorale era impensabile avere il nome del Presidente del Consiglio e la squadra di governo, questa legge elettorale è stata fatta apposta perché non fosse possibile ciò. Il Presidente della Repubblica ha il compito d tirar fuori le soluzioni possibili, per senso di responsabilità e per evitare le nuove elezioni. Partiti populisti? E’ una ribellione nei confronti di un sistema politico percepito dai cittadini come un sistema oligarchico”. Queste le parole di Gustavo Zagrebelski intervenuto a margine dell’incontro ‘Democrazia e cultura’ presso il Teatro alla Scala a Milano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maroni tifa Salvini: “Ma Lega deve rispondere al Nord che l’ha votata”. Dopo l’incontro col leader: “Mio tempo finito”

next
Articolo Successivo

Governo, la Lega corteggia i dem e la Confindustria sdogana il M5s. Il Pd litiga e accoglie Calenda. Rivedi la diretta con Peter Gomez

next