“Il compito dei partiti è uscire dallo stallo facendo delle brave consultazioni, confrontando i programmi e discutendo del futuro del nostro paese, così ne usciremo fuori. Con questa legge elettorale era impensabile avere il nome del Presidente del Consiglio e la squadra di governo, questa legge elettorale è stata fatta apposta perché non fosse possibile ciò. Il Presidente della Repubblica ha il compito d tirar fuori le soluzioni possibili, per senso di responsabilità e per evitare le nuove elezioni. Partiti populisti? E’ una ribellione nei confronti di un sistema politico percepito dai cittadini come un sistema oligarchico”. Queste le parole di Gustavo Zagrebelski intervenuto a margine dell’incontro ‘Democrazia e cultura’ presso il Teatro alla Scala a Milano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maroni tifa Salvini: “Ma Lega deve rispondere al Nord che l’ha votata”. Dopo l’incontro col leader: “Mio tempo finito”

next
Articolo Successivo

Governo, la Lega corteggia i dem e la Confindustria sdogana il M5s. Il Pd litiga e accoglie Calenda. Rivedi la diretta con Peter Gomez

next