Spagna. Tra le strade di Iriepal, nella provincia di Guadalajara si sta svolgendo una corsa di tori, quando un grosso animale infrange le barriere e semina il panico tra la gente. Il toro, completamente fuori controllo, si scaglia contro un passeggino, per fortuna vuoto, tra gli sguardi terrorizzati dei presenti in cerca di un riparo di fortuna. L’animale bloccato da alcuni operatori, nella sua furia riuscirà a fratturare il braccio a uno di questi. Dopo l’incidente il festival è stato annullato tra le proteste della gente. Il consigliere locale Francisco Ubeda ha difeso l’organizzazione dell’evento, dichiarando che le misure di sicurezza messe in atto fossero adeguate.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Metalmeccanici, in Germania trionfa la classe operaia. E gli altri?

next
Articolo Successivo

Il souvenir che non ti aspetti: ecco il carico fermato alla dogana di Bali

next