Dopo la soffiata di Eva Henger durante l’ultima puntata del reality l’Isola dei Famosi, Dagospia riaccende la questione “canne” tra i naufraghi rivelando pesanti indiscrezioni sulla decisione a riguardo dei vertici Mediaset.

Ma facciamo un breve riassunto di quanto accaduto nella seconda puntata del reality andata in onda lunedì 29 gennaio per chi se lo fosse perso: Eva Henger ha accusato l’ex tronista Francesco Monte di aver fumato delle canne nella villa che ha ospitato i concorrenti prima dello sbarco a Cayo Cochinos. “Ha fumato marijuana per tre giorni in hotel: deve essere squalificato perché il regolamento non lo prevede, c’è una clausola dove si dice che chi introduce droga perde tutto. Vuole passare per il bravo ragazzo e poi… […] Meglio se torna a casa, così si disintossica”, ha denunciato l’ex pornostar. Accuse che non potevano lasciare indifferenti i vertici Mediaset, che hanno subito annunciato in comunicato di aver avviato un’indagine interna.

E nelle sue rivelazioni Dagospia fa riferimento proprio alle evidenze emerse in una riunione del Biscione dopo questa “attenta indagine” svolta dall’azienda. Tra le opzioni, spiega Alberto Dandolo, c’è l’espulsione oltre che di Monte anche di Nadia Rinaldi e di un membro della produzione. Sì, perché essendo controllati 24 ore su 24 e, soprattutto, ripresi dalle telecamere a loro insaputa nella villa, com’è possibile che siano riusciti a procurarsi la droga senza essere visti? Ma a rischio licenziamento ci sarebbe anche una quarta persona, “con un ruolo pesante nel reality” condotto da Alessia Marcuzzi dice il sito. Di chi si tratti però ancora è dato sapersi. Ma se il nome di  Nadia Rinaldi dovesse essere confermato, di conseguenza, si dovrebbe presto annullare anche il televoto della settimana, che la vede in corsa con Francesca Cipriani e Rosa Perrotta.