Umberto Eco vi ha ambientato Il nome della Rosa, best-seller da cui è tratto l’omonimo film di successo, con Sean Connery protagonista. E proprio come la fervida immaginazione dello scrittore aveva immaginato, nella sera di mercoledì 25 gennaio un incendio è divampato alla Sacra di San Michele, il monumento simbolo della Regione Piemonte alle porte della Val di Susa. Non nella biblioteca, come nella finzione, ma sul tetto del convento situato ai piedi dell’antica Chiesa. Per spegnere le fiamme è stato necessario l’intervento di cinque squadre dei vigili del fuoco. Nessuno dei tre padri rosminiani che abitano nel monastero, subito allontanati, è rimasto ferito. I danni sono ingenti, ma nessun bene storico-artistico è andato distrutto

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, treno regionale deraglia a Pioltello: le prime immagini dell’incidente

next
Articolo Successivo

Milano, treno deragliato a Pioltello: le operazioni dei Vigili del fuoco per liberare le persone incastrate nel convoglio

next