“Era un po’ che mancava, grande…”. Così Carlo Cracco reagisce alla consegna del tapiro d’oro da parte di Valerio Staffelli. Lo chef ha perso una Stella Michelin e Striscia la Notizia glielo ricorda con la solita solerzia: “Va beh – commenta ancora Cracco – è giusto. Il ristorante chiude tra 20 giorni. Non è una posizione acquisita. Noi chiudiamo e quando riapriremo in Galleria vediamo. E’ già buono, potevano toglierle tutte e due… Ovviamente siamo dispiaciuti”. Tranquillo e sorridente, lo chef non perde la calma nemmeno quando Staffelli incalza: “Quindi a questo punto, con una stella in meno, avremo prezzi più bassi…”. “Dubito – ribatte pronto lo chef – apriamo in Galleria… Va be’ dai, facciamo che per i primi due mesi i prezzi saranno più accessibili”, chiude ridendo. E quando Staffelli affonda il “colpo finale” affermando che se uno è sempre in giro “nei bagni a fare pubblicità ci sta che perda una stella”, Cracco ride di nuovo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, eliminata Cecilia Rodriguez (che prova a chiarire la storia del sesso orale). In nomination Malgioglio, Re di questa edizione

prev
Articolo Successivo

Crozza-Tavecchio: “Malagò? Non ce l’ho con lui, ma gli consiglio di mettere gli antiscivolo. Potrebbe sempre cadere nella vasca da bagno”

next