“Non è stato un sorteggio agevole ci aspetta una sfida molto difficile, in Svezia troveremo un ambiente caldo, ma siamo pronti per questa sfida importantissima. Poteva andare meglio, ma siamo l’Italia e non deve farci paura nessuno”. Il team manager della Nazionale italiana Gabriele Oriali commenta così il sorteggio del playoff di qualificazione al mondiale di Russia 2018 che opporrà gli azzurri alla Svezia.

“Affronteremo un’ottima squadra, che si è disimpegnata al meglio nel girone battendo anche la Francia ed eliminando l’Olanda -aggiunge Oriali-. Speriamo di poter recuperare i giocatori che sono mancati nelle ultime partite e di avere l’organico al completo, confidando anche in una condizione atletica migliore. Sono sicuro che, a prescindere dalla sede, il pubblico ci trascinerà e ci darà la spinta che servirà per esprimerci da Italia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mondiali Russia 2018, ai playoff l’Italia di Ventura sfiderà la Svezia (senza Ibra)

next
Articolo Successivo

Italia-Svezia 0-0: la rimonta non c’è, la nazionale azzurra non andrà ai mondiali di Russia 2018

next